... ... ...

News

venerdì 27 aprile 2018
Dal Consiglio comunale del 26 aprile
Approvati i conti consuntivi del Comune e dei Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari nonché il bilancio di ASM

Si è riunita ieri l’assemblea del Consiglio comunale brissinese per approvare tra gli altri, il conto consuntivo del Comune e dei Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari nonché il bilancio 2017 di ASM.
La seduta di aprile si è aperta con l’esame dell’interrogazione presentata dal consigliere comunale Bova riguardante gli alloggi IPES ed i futuri piani di sviluppo per il comune di Bressanone. L’assessore Jungmann nel rispondere ai quesiti ha sottolineato che per il quadriennio 2016/2020 è prevista la realizzazione di complessi 27 nuovi alloggi tra via Roncato e la zona Landwirt IV cui si aggiungono i 38 alloggi attualmente in fase di ristrutturazione.

ASM: Bilancio e rete di teleriscaldamento
A seguire il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il bilancio 2017 e la relazione sulla gestione di ASM Bressanone. Il direttore Karl Michaeler assieme al Presidente Patrick Silbernagl, hanno spiegato ai presenti che ASM è riuscita ad offrire anche nell’esercizio 2017 servizi ottimali a prezzi competitivi ampliando la propria platea di utenti e migliorando la soddisfazione clienti. Il 2017 è stato un anno di cambiamenti per ASM sia a livello gestionale che societario. Allo storico direttore generale Wolfgang Plank infatti è subentrato l’attuale Karl Michealer che, in linea con le politiche aziendali precedenti, si sta impegnando al fine di ridurre costantemente l’indebitamento e convertire i crediti esistenti di breve termine in crediti a medio/lungo termine. Dal punto di vista societario, ASM partecipa come socio maggioritario assieme ad altri comuni alla neo costituita SCI (Servizi Comunali Valle Isarco) per la gestione dell’attività nel comparto idrico e fognario. Dallo scorso settembre inoltre la municipalizzata ha acquistato le quote delle ditte Mader e Haka nella Teleriscaldamento Perara/Pairdorf. Il bilancio 2017 rileva un utile complessimo di 1.131.466 €

Con la stessa maggioranza, il Consiglio comunale ha approvato anche il piano di ampliamento delle zone servite dal teleriscaldamento. Nel 2003 erano state individuate le zone da servire con il servizio di teleriscaldamento. Ora, rendendosi necessaria la modifica di tale provvedimento, ASM ha sottoposto al Consiglio il nuovo piano. Le nuove aree interessano il comune castale di Bressanone (nella zona del ristorante Sunnegg e a Milland nella zona di via Vintler), nonché la frazione di S. Andrea (a sud-ovest della Chiesa, nella zona Fugsdorf e nei pressi della zona sportiva) e la frazione di Perara (ad ovest del centro di ricerca Duka).

Conti consuntivi: Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari e comune di Bressanone
I conti consuntivi dei nove Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari attivi nel territorio di Bressanone sono stati esaminati dall’adunanza e approvati all’unanimità. Il Sindaco Peter Brunner, assieme ai capigruppo di tutti i partiti, hanno colto l’occasione per ricordare l’importanza del lavoro svolto dai Vigili del Fuoco Volontari in favore della cittadinanza ed hanno espresso il loro ringraziamento a nome della Città.

Con 21 voti favorevoli e 4 astensioni  il Consiglio comunale ha poi approvato il conto consuntivo per l’esercizio amministrativo 2017.  Il bilancio di competenza 2017 chiude con accertamenti per un importo complessivo di Euro 59.630.304.66. A questo si aggiunge un avanzo di amministrazione applicato di Euro 12.698.194.58 ed i fondi pluriennali vincolati (FPV) in entrata di Euro 9.533.000,38. Nella parte delle uscite, invece, sono stati presi impegni di spesa per l’importo complessivo di Euro 58.171.804.87. A questo si aggiungono i fondi pluriennali vincolati (FPV) in uscita di Euro 12.145.111,81. Il risultato della gestione si chiude dunque in positivo e le entrate superano di Euro 11.544.582,94 le spese.
Con 22 voti favorevoli e 3 astensioni il Consiglio comunale ha quindi discusso e approvato l’assestamento di bilancio e la seconda variazione per l’anno 2018. L’avanzo di amministrazione viene ripartito tra diversi capitoli di spesa ma servirà in larga parte (4,2 milioni) per aumentare le quote nella società partecipata Selfin Srl. La proposta di acquisto è stata approvata con 21 voti favorevoli e 2 astensioni.

Urbanistica
A seguire il Consiglio comunale ha approvato con 24 voti favorevoli ed 1 astensione la modifica al piano urbanistico comunale per la trasformazione dell’area agricola, dove si trovava il ristorante Landwirt, in zona residenziale. La proposta aveva già passato il vaglio della giunta comunale in due precedenti passaggi nel 2016 e nel 2017 nonché della Commissione provinciale Natura, Paesaggio e Sviluppo del Territorio. Ora la documentazione passerà all’amministrazione provinciale per l’inserimento definitivo della nuova zona nel piano urbanistico comunale.

L’assemblea infine ha discusso e approvato due permute di terreni rispettivamente a Cleran e La Mara. Nel primo caso l’amministrazione cede alla controparte privata un’area di 77m2 e ne ascrive 58 per rettificare la posizione di confini esistenti. Nel secondo caso invece la ditta Duka ha richiesto all’amministrazione di poter acquistare complessivamente 296m2 di terreno di proprietà dell’amministrazione nei pressi nella nuova sede in zona La Mara. La richiesta è stata accolta dal Comune che provvederà con provvedimento separato alla stipula del relativo contratto e alla vendita delle particelle. Entrambe le proposte sono state approvate con 23 voti favorevoli.

 
Comune di Bressanone | Portici Maggiori, 5 | I-39042 Bressanone | Italia | Tel. +39 0472 062000 | Fax +39 0472 062022 | info@brixen.it | brixen.bressanone@legalmail.it ...