... ... ...

News

lunedì 18 giugno 2018
Sensibilizzare al rispetto ed alla responsabilità
7f117edd-6110-4c39-8eba-1b38f00ce607 Il Comune porta il tema del vandalismo nelle scuole

L’amministrazione comunale da qualche tempo ha adottato diverse misure per arginare il fenomeno del vandalismo. Oltre ai controlli più serrati da parte delle forze di polizia ed all’installazione di più telecamere nelle zone sensibili, l’assessore alla pubblica sicurezza Thomas Schraffl ha puntato molto sulla prevenzione e la sensibilizzazione della cittadinanza. Di fatto lo scorso anno è stata elaborata una pubblicazione in cooperazione con il Consiglio Giovani che illustra il fenomeno del vandalismo sotto diversi punti di vista. La rivista è stata poi distribuita tra i giovani, nei locali della città e nei quartieri maggiormente colpiti da questo annoso fenomeno.

La Polizia Locale ha poi predisposto un programma per le scuole utile a fare attività di sensibilizzazione ed entrare in contatto diretto con il mondo giovanile. Nelle scorse settimane gli agenti della Polizia Locale hanno fatto visita a diverse classi dell’Istituto “Falcone e Borsellino” e del Liceo socio-pedagogico in lingua tedesca assieme ai rappresentanti dei due centri giovani, Senad Kobilic e Patrick Faller, all’assessore Thomas Schraffl ed al portavoce dei residenti di via Laghetto Giacomo Bazzoni.

Nel corso della presentazione, i due vigili Novella Faccioli e Hans Pramstraller hanno spiegato ai giovani che gli atti vandalici non sono solo semplici bravate, ma hanno conseguenze sia dal punto di vista civile che penale. Molti giovani infatti non si rendono conto degli effetti che gesti distruttivi, rumori molesti e altri atti vandalici possono avere, soprattutto se sotto l’effetto di alcolici.

Giacomo Bazzoli ha invece riferito dei disturbi e dei danni subiti dai residenti di via Laghetto nei fine settimana. Pur capendo la voglia di divertirsi dei giovani, così Bazzoli, altri, in questo caso i residenti, non devono subirne le conseguenze ed appellandosi ai giovani ha chiesto loro di mantenere un comportamento rispettoso e responsabile.
Un appello cui ha fatto eco anche l’assessore Thomas Schraffl che ha ricordato ai giovani l’impegno assunto dall’amministrazione per creare spazi adeguati alle loro esigenze e garantire al tempo stesso sicurezza e tranquillità ai residenti. Grazie alla cooperazione di tutti i coinvolti, così Schraffl, è stato possibile migliorare in poco tempo la situazione. Nei week end lo stesso assessore si reca spesso nei luoghi sensibili per avere un’idea più chiara della situazione, come accaduto anche in occasione della festa dello schools out.

Le studentesse e gli studenti delle due scuole superiori coinvolte hanno seguito con molto attenzione e interesse la “lezioni”, raccontando delle loro esperienze personali. Gli incontri nelle scuole e con i giovani, così Schraffl, proseguiranno anche il prossimo autunno.

 
Comune di Bressanone | Portici Maggiori, 5 | I-39042 Bressanone | Italia | Tel. +39 0472 062000 | Fax +39 0472 062022 | info@brixen.it | brixen.bressanone@legalmail.it ...