... ... ...

Rispetto

Con la pubblicazione "WE - WIR - NOI" il Comune di Bressanone si schiera contro i danneggiamenti su suolo pubblico e privato. Un appello per più rispetto e consapevolezza circa il valore della nostra città.

Introduzione di Thomas Schraffl, assessore competente in materia di lavori pubblici, mobilità e sicurezza


È l’alba di un sabato o di una domenica qualunque a Bressanone. Una bicicletta giace abbandonata nel letto del fiume, i cocci di una fioriera distrutta sono sparsi ovunque, uno steccato è completamente imbrattato, alcuni cartelli stradali sono stati divelti. Succede nei quartieri a sud della città e nella zona della stazione. Ma anche il centro storico e le zone residenziali lungo gli argini dell’Isarco non vengono risparmiati. Quando inizia ad imbrunire, nella piccola e idilliaca città qualcosa sembra non funzionare più. Un “qualcosa” che è difficile da comprendere se non altro perché non esiste alcun apparente motivo in grado di giustificare una tale furia.

L’amministrazione comunale conosce il problema dei danneggiamenti notturni che si verificano in particolare nei fine settimana. Per arginarli è impegnata da tempo in attività di controllo, intervento e di videosorveglianza sul territorio comunale. Altrettanto importante è guardare dietro le cose, cercare di capire, informare e sensibilizzare la cittadinanza su un tema tanto complesso quanto importante. Per strutturare una campagna d’informazione ci siamo innanzitutto confrontati con il Consiglio giovani. Da questo scambio ci è apparso subito chiaro che affrontare il fenomeno del vandalismo apre molte altre questioni su fronti diversi e che trovare delle risposte non è sempre facile e scontato. Da qui l’idea di questa pubblicazione. L’obiettivo è quello di creare una consapevolezza collettiva verso la complessità della tematica dando la possibilità al lettore di entrare nelle vite delle persone coinvolte. Nel fare questo abbiamo ritenuto fondamentale dare spazio anche alle valutazioni di esperti e organizzazioni specializzate come il Forum Prevenzione.

Wir-noi-photos
Foto: Ian Dejaco

In quanto amministratori della città ci sentiamo responsabili di tutte le persone che fanno parte della nostra comunità:
della loro protezione e sicurezza, della loro libertà e del loro benessere. È nostro compito creare le condizioni ideali affinché i bisogni di tutti possano essere soddisfatti, all’insegna del rispetto reciproco, della comprensione e di una convivenza con pari diritti e pari opportunità.

Questa pubblicazione vuole essere il tentativo di guardare al fenomeno del vandalismo notturno da una prospettiva più ampia che tenga conto dei diversi punti di visti, che non ha paura di chiamare le cose con il loro nome e che invita a riflettere e capire. Perché qualcuno si sente autorizzato a distruggere la proprietà pubblica e privata altrui? Chi sono e quali emozioni provano le persone dietro gli staccati imbrattati? Come vivono e cosa fanno i giovani brissinesi il sabato sera? E come possono agire la società e le istituzioni?

La pubblicazione apre una finestra sui diversi mondi di vita, su percezioni e aspettative; è un invito a responsabilizzarci verso lo spazio che appartiene a tutti noi. Si tratta di creare una consapevolezza circa il valore della nostra città, della libertà propria e delle cose altrui per avviare un dialogo aperto e rispettoso nel quale è possibile comprendere i mondi di vita di ognuno di noi. Una società giusta è una società in cui tutti trovano il proprio spazio.

Perché la società siamo noi, noi tutti. Noi. Wir. We.

 
Comune di Bressanone | Portici Maggiori, 5 | I-39042 Bressanone | Italia | Tel. +39 0472 062000 | Fax +39 0472 062022 | info@brixen.it | brixen.bressanone@legalmail.it ...