Metti più arte nella tua vita

Il Südtiroler Künstlerbund e la Cooperativa Turistica Bressanone, su incarico del Comune di Bressanone, lanciano una speciale campagna artistica per la promozione di commercianti e di artisti locali. Questa prima collaborazione tra commercianti e artisti vuole rappresentare la collaborazione della vita culturale ed economica.

Otto artisti locali hanno ideato buste della spesa artistiche per otto esercizi commerciali che, dal 13 dicembre scorso, colorano le vie della città e attirano l’attenzione dei passanti. L’idea alla base del progetto è di portare l’arte a passeggio tra i vicoli, trasformando la città in una vibrante galleria di immagini in movimento.

La compenetrazione e l'interazione di diversi settori, come l'arte e l'economia, è un potenziale lungimirante che rappresenta la vivacità e l'ulteriore sviluppo di una città. L'assessore alla cultura Monika Leitner ha commentato: "L'obiettivo delle attività promozionali del comune era quello di rendere visibili l'arte e la cultura. Ringraziamo i negozi e le aziende partecipanti per la loro collaborazione. È un esempio lampante di coesione sociale, che diventa ancora più importante in tempi difficili".

Gli 8 artisti hanno studiato le rispettive aziende, il loro lavoro e i loro prodotti e, insieme alla curatrice della Galleria Civica di Bressanone 2020 Karin Pernegger, hanno selezionato opere adatte che corrispondono all'essenza del rispettivo business. L'obiettivo non è quello di seguire strategie di marketing standard, ma piuttosto di dare spazio all'arte e al proprio modo di esprimersi. "La cosa entusiasmante del progetto", afferma Stefanie Prieth, vicedirettrice della cooperativa turistica di Bressanone, "è la rete di collegamenti tra diversi settori. Soprattutto per i commercianti, la collaborazione con gli artisti è un'esperienza che crea opportunità insolite. Le buste d'arte funzionano, per così dire, come un regalo dei negozi ai clienti. Penso che il commercio trasmetta valori attraverso la campagna che i clienti ricorderanno a lungo".

Ad affinare la visione di Optic Pramstaller che la pittrice Barbara Tavella sottolinea con una figura femminile dallo sguardo penetrante e il detto "senza di voi non funziona". La macelleria Thomas Fink si dimostra autocritica e consapevole con l'immagine di un mietitore del giovane artista della Val Badia Tobias Tavella. Una busta della spesa ricoperta di immagini di marchi e di etichette di Berty Skuber rappresenta la profumeria Lutteri. Al Storey articoli da regalo di Piazza Duomo, l'artista Leander Schwazer, e come potrebbe essere altrimenti in questi tempi, è soggetto a cause di forza maggiore. Una versione un po' diversa dell'attrezzatura per la ginnastica, una spalliera di Ingrid Hora accentua la busta della spesa di Sport Kleon. AliPaloma di Bressanone riflette la vista di un nuovo cielo sulle borse di Immobilien Sader. All'Hotel My Arbor, la giovane pittrice Leonora Prugger ha visualizzato associazioni astratte di alberi. All'Alten Schlachthof potrete assaporare il desiderio di futuro di Nicolò Degiorgis davanti a una tazza di caffè.

Lisa Trockner, direttrice del Südtiroler Künstlerbund, apprezza questa collaborazione e vede in tali azioni interconnesse un importante pilastro dell'arte: "È lungimirante e significativo mostrare l'arte non solo negli spazi espositivi designati, ma portarla dove prende vita, alla gente".

Le opere degli artisti saranno esposte alla Galleria Civica di Bressanone per tutta la durata della mostra "Il dolore del presente" e sono disponibili come stampe d'arte al prezzo di 180 € in edizione limitata di soli 7 pezzi ciascuna su www.kuenstlerbund.org.

Iscriviti alla newsletter