Affitto privato di camere, appartamenti ammobiliati

Per affitto privato di camere ed appartamenti ammobiliati si intende l'affitto di non più di otto camere o cinque appartamenti ammobiliati ubicati in uno stesso edificio non classificato come bene strumentale. (Legge provinciale 11.05.1995, n. 12. Disciplina dell’affitto di camere ed appartamenti ammobiliati per le ferie).

Non rientra in questa categoria la locazione di camere ed Appartamenti con pretazione in forma non imprenditoriale di vitto e alloggio purchè non venga svolta un’attività di promozione e a condizione che entro l’arco di un anno non vengano conclusi più di quattro contratti d’affitto per camera rispettivamente appartamento.

Chi intende esercitare l’attività, ne deve fare preventiva denuncia scritta al sindaco competente per territorio, indicando, oltre alle generalità, il numero e l’ubicazione dei vani destinati all’attività ricettiva e il rispettivo numero di posti letto.

L’interessato deve inoltre provvedere alla classificazione delle camere e degli appartamenti presso l’Ufficio Turismo provinciale.

Termini:

La comunicazione deve essere inoltrata allo sportello SUAP del Comune di Bressanone prima della data d’inizio dell'attività.
Informiamo che possono essere chiuse positivamente solo pratiche SUAP compilate correttamente e complete.

Clicca qui per il SUAP di Bressanone

Ufficio competente
Iscriviti alla newsletter