eBike2Work - edizione 2

Contrastare l'alto volume di traffico a Bressanone è una delle maggiori sfide della città. L'assegnazione di altre 90 biciclette elettriche ai pendolari ha lo scopo di migliorare la qualità della vita e la salute degli utenti e dei residenti. L'obiettivo dell'iniziativa E-Bike2Work è quello di sostenere i cittadini di Bressanone che vogliono consapevolmente passare dall'auto alla bicicletta elettrica per andare al lavoro.

Le biciclette elettriche della città saranno distribuite per tre anni ai residenti di Bressanone interessati che soddisfano i requisiti di accesso. Gli interessati devono essere maggiorenni e residenti a Bressanone, nonché essere regolarmente pendolari per il lavoro in auto. Per l'assegnazione sarà stabilita una classifica con punti. I candidati riceveranno dei punti per la distanza e il dislivello al lavoro, il trasporto aggiuntivo per i bambini e i viaggi a casa all'ora di pranzo. In questa seconda edizione possono candidarsi anche i residenti dei nelle frazioni di Bressanone. Le contingenti di Ebike per le diverse aree del comune di Bressanone sono suddivise come segue:

Città con Sarnes, Mara e Albes: 40 ebikes.
Plose: 23 ebikes
Elvas: 12 ebikes
Monte Ponente: 15 ebikes

Enike2Work è un passo concreto verso la protezione del clima e dell'ambiente. Il traffico interno a Bressanone e l'inquinamento saranno ridotti.

I vantaggi
I vantaggi per i pendolari che passano alle e-bike per recarsi al lavoro all'interno del comune di Bressanone o da Bressanone ai dintorni sono molti. Chi va al lavoro in bicicletta o porta i figli a scuola non solo contribuisce a ridurre il traffico stradale e le emissioni di CO2.

L'uso regolare di una bicicletta o di una e-bike rafforza il sistema immunitario e di solito fa anche risparmiare tempo - gli ingorghi e la ricerca di un parcheggio sono una cosa del passato. La rete di piste ciclabili a Bressanone contribuisce anche al fatto che la bicicletta sia spesso superiore all'auto in termini di velocità.

Assegnazione
I pendolari interessati possono richiedere l'assegnazione di uno di questi 90 Pedelecs da venerdì 26 febbraio a venerdì 12 marzo 2021 tramite il modulo di richiesta online. Le biciclette elettriche possono essere testate per tre anni per le commissioni quotidiane e il pendolarismo al lavoro per un contributo di manutenzione di 200 euro all'anno.

Per ulteriori informazioni su questa azione e sui requisiti per l'assegnazione di una e-bike, così come le risposte alle domande più importanti, i cittadini interessati possono consultare i documenti qui sotto.


Altri documenti
FAQ - Risposte alle domande più frequenti e ai regolamenti E-Bike2Work: FAQ e regolamenti
Anteprima del contratto di noleggio E-Bike2Work
Avviso sulla protezione dei dati E-Bike2Work
Convenzione aggiuntiva
Protocollo di consegna