Festa del Fiume a Bressanone

Conclusi i lavori al primo lotto del progetto CittáPaeseFiume


Si é svolta lo scorso sabato (27.07.2019) la festa del fiume che ha coinvolto residenti, interessanti, rappresentanti del Comune e degli uffici provinciali competenti per festeggiare il fine lavori del primo lotto del progetto CittàPaeseFiume. Negli scorsi anni l’Agenzia per la Protezione Civile aveva analizzato in dettaglio il pericolo di piene nell’area fluviale della media Valle Isarco elaborando un catalogo di interventi non soltanto per la messa in sicurezza e la prevenzione dalle piene, ma anche per il  miglioramento ecologico delle acque e la creazione di aree per il tempo libero.

Ora i lavori al primo lotto del progetto che si estende dai confini comunali a nord (altezza Brimi) e fino al ponte Auenhaus sono terminati. Attraverso l’ampliamento l’alveo dell’Isarco e grazie ad un leggero innalzamento dei muri spondali é stata incrementate la sicurezza dalle piene. in collaborazione con esperti appositamente incaricati e l’associazione dei pescatori della Val d’Isarco il corpo idrico è stato rivitalizzato. La riva del fiume è stata trasformata in una zona relax e il nuovo ponte ciclo-pedonale collega ora la zona Landwirt con il quartiere di Rosslauf, l’areale scolastico e ospedaliero – ha spiegato il sindaco durante il suo intervento.

Nei prossimi anni lavori di miglioramento riguarderanno tutta l’area fluviale fino alla confluenza con il fiume Rienza. Il progetto é finanziato dal fondo europeo per lo sviluppo regionale FESR 2014-20. I lavori al secondo lotto (dal ponte Auenhaus all’altezza dell’Acquenrena), come spiegato da Alexander Pramstraller dell’Agenzia per la Protezione Civile, sono già iniziati e termineranno nel 2020.

Dopo la benedizione del Decano del Duomo Albert Pixner la festa ha preso il via con dj e assaggi dell’associazione pescatori della Valle Isarco. Tra i presenti anche l’associazione “Umweltwerkstatt“ di Novacella, l’associazione conoisti e il soccorso acquatico.

 

Iscriviti alla newsletter