La Biblioteca Civica di Bressanone ottiene per la sesta volta la certificazione di qualità

Di recente l’assessore comunale Monika Leitner ha potuto ritirare dalle mani dell’assessore provinciale Philipp Achammer la certificazione di qualità per la Biblioteca Civica di Bressanone.

15 anni fa l’Ufficio Biblioteche e Lettura della Provincia ha istituito un sistema di garanzia di qualità per le biblioteche. Da allora le biblioteche pubbliche dell’Alto Adige sono chiamate a istituiri i loro servizi in maniera conforme alle scrupolose linee guida per garentire alti standard qualitativi. Sottoponendosi all'audit le biblitoeche ottengono un certificato di qualità della durata triennale.

La Biblioteca Civica di Bressanone era stata una delle prime a sottoporsi nel 2004 alla complessa procedura di verifica e quest'anno ha potuto portare a casa il suo quinto audit consecutivo. In occasione di un ricevimento a Palazzo Widmann, l’assessore provinciale Philipp Achammer ha consegnato l’ambita certificazione all’assessora comunale Monika Leitner e al direttore della biblioteca Bruno Kaser.

A fronte di un patrimonio di libri e media di circa 40.000 unità, nell’ultimo anno la biblioteca insieme alle sedi distaccate ha raggiunto la cifra di circa 200.000 prestiti. Con i suoi 190.000 frequentatori/rici annuali, la Biblioteca Civica é  una delle istituzioni culturali più utilizzate e amate di Bressanone. Gli attuali 400 metri quadri non bastano piú ma presto la Biblioteca Civica potrà essere trasferita nella nuova sede di Piazza Duomo. La scorsa estate, dopo una lunga fase di progettazione, si era svolta la cerimonia della posa della prima pietra e ora i lavori procedono spediti. L'edificio, a firma degli architetti Carlana-Mezzalira-Pentimalli, sarà terminato entro 2 anni.

Nella foto d.s.v.d.: assessore provinciale Philipp Achammer, direttore della Biblioteca Civica Bruno Kaser, assessore comunale Monika Leitner e direttrice dell’Ufficio biblioteche e lettura Marion Gamper

 

Iscriviti alla newsletter