Una dimostrazione di coraggio e senso civico

L’amministrazione cittadina e i vertici di Prefettura e Forze dell’Ordine ringraziano i concittadini intervenuti per aiutare la vittima della tentata rapina

I vertici del Comune di Bressanone, unitamente al Commissario del Governo di Bolzano, Prefetto Vito Cusumano, al Questore Enzo Giuseppe Mangini, al Comandante provinciale dei Carabinieri Cristiano Carenza ed al Comandante provinciale della Guardia di Finanza Gabriele Procucci, hanno incontrato ieri in Municipio, vittima e benefattori coinvolti nella recente tentata rapina presso la gioielleria Gstader di Bressanone. Tra loro, oltre alla signora Putzer Doris, titolare del negozio, la signora Chini Lidia, la signora Pirgstaller Sabrina nonché i signori Christian Gasser e Robert Calissi.

In particolare l’amministrazione comunale, il Prefetto ed i vertici delle Forze dell’Ordine hanno espresso la propria sincera vicinanza alla signora Putzer, vittima del grave episodio di cronaca, nel corso del quale, peraltro, la medesima è stata anche aggredita dal rapinatore.

L’incontro è stato occasione, altresì, per manifestare l’unanime apprezzamento nei confronti dell’encomiabile comportamento tenuto dai concittadini brissinesi che sono intervenuti, ognuno a vario titolo, con prontezza e spirito civico per soccorrere la vittima e bloccare il rapinatore fino all’arrivo delle Forze dell’Ordine.

Nella circostanza il Prefetto ha voluto encomiare la proficua collaborazione che da anni distingue i rapporti con l’Amministrazione comunale di Bressanone volta, fra l’altro, alla sensibilizzazione della cittadinanza – a segnalare alle Forze di Polizia, che presidiano costantemente il territorio, ogni situazione anomala o sospetta.
 
Nella foto da d.v.s.: Vicesindaco Claudio Del Piero, Presidente del consiglio comunale Renate Prader, Prefetto Vito Cusumano, Luogotenente dei Carabinieri Daniele Fellin (dietro), Christoph Gasser, Vicepresidente del consiglio comunale Maurizio Sabbadin (dietro), Sabrina Pirgstaller, Sindaco Peter Brunner (dietro), Doris Putzer, Assessora Monika Leitner (dietro), Lidia Chini, Assessore Thomas Schraffl (dietro), Questore Enzo Giuseppe Mangini, Robert Calissi (dietro), Comandante provinciale dei Carabinieri Cristiano Carenza, Vicequestore aggiunto Antonino Giunta (dietro) Comandante provinciale della Guardia di Finanza Gabiele Procucci, Assessore Andreas Jungmann (dietro), Assessora Paula Bacher

 

Iscriviti alla newsletter