Manifestazioni pubbliche

Le manifestazioni pubbliche necessitano di una licenza da parte dell'Amministrazione comunale. Ai fini dell’avvio della pratica,  dovrà essere compilato un apposito modulo, completo di tutti gli allegati indicati, almeno 15 giorni prima della data della manifestazione. La documentazione relativa ai corretti montaggi e conformità elettrico-idrauliche, potrà essere prodotta a ridosso della manifestazione stessa.

Per le  manifestazioni (con presenza superiore a 500 persone) la richiesta dovrà pervenire almeno 30 giorni prima della data dell’evento.

Lo svolgimento di spettacoli in luogo pubblico o aperto al pubblico è disciplinato dalla Legge provinciale 13.05.1992 n. 13 (Norma in materia di pubblico spettacolo).

 

Per manifestazione pubblica si intende qualsiasi attività promossa da soggetti pubblici o privati volta all'intrattenimento e allo spettacolo. In particolare, è da intendersi per: "intrattenimento": ciò che è motivo di divertimento e che implica la partecipazione attiva del pubblico all'evento; "spettacolo": rappresentazione che comporta prevalentemente una partecipazione passiva, ove lo spettatore assiste al fenomeno guardando l'evento così come gli è rappresentato.

Le manifestazioni temporanee sono manifestazioni musicali, sportive, danzanti o espositive, quali mostre, concerti, sagre, feste, eventi di varia natura. Si svolgono in un determinato periodo, con dati precisi di inizio e fine. Non rientrano in questa definizione i piccoli trattenimenti effettuati presso pubblici esercizi di somministrazione (vedi >> attivitá di allietamento), l'installazione di giostre o attrazioni di spettacolo viaggiante e l'attività circense.

Lo svolgimento di spettacoli in luogo pubblico o aperto al pubblico è disciplinato dalla Legge provinciale 13.05.1992 n. 13 (Norma in materia di pubblico spettacolo).

> Pubblica manifestazione (domanda)
> Prestazioni dei servizi ambientali (ASM - Domanda)
> Modello autocertificazione nel caso in cui sia stata rilasciata la certificazione di idoeneitá del luogo
> Dichiarazione di disponibilitá del luogo della manifestazione (suolo privato)

 

I promotori di una pubblica manifestazione devono inviare la domanda di licenza per pubbliche manifestazioni al Comune di Bressanone Ufficio Affari economici Portici Maggiori 5, tramite email: iinfo@bressanone.it, oppure tramite Pec: servizigenerali.bressanone@legalmail.it, almeno quindici giorni prima dell’evento se sono attesi meno di 500 ospiti, oppure almeno trenta giorni prima dell’evento se sono attesi piú di 500 ospiti.

La manifestazione dovrá essere comunicata almeno  tre giorni prima anche al Questore ai sensi dell’Art. 18 del  T.U.L.P.S. (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza). Per Bressanone e Comuni limitrofi: Commissariato di Polizia: commissariatobressanone.bz@poliziadistato.it, Tel. 0472 271611, ed informare per conoscenza la Polizia Locale: polizialocale@bressanone.it Tel: 0472 836131 ed i Vigili del Fuoco: info@vvf-bressanone.org, zentrale.feuerwehr@brixen.it Tel: 0472 831444.

La domanda dovrá essere compilata in tutte le sue parti:

  • dati anagrafici del richiedente e dell’associazione e/o Ente rappresentata/o;
  • tipo di manifestazione (ballo, concerto, teatro, festa campestre ecc.);
  • luogo dell’evento;
  • occupazione suolo pubblico se la manifestazione si svolge all’aperto (in questo caso è necessario allegare una planimetria) ;
  • indicazione di chi effettuerà i lavori di sgombero e pulizia del luogo della manifestazione;

Inoltre dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  • Programma della manifestazione: breve relazione con la descrizione dettagliata dell’evento;
  • Richiesta a ASM di Bressanone per l’organizzazione delle prestazioni di smaltimento rifiuti;
  • Dichiarazione di conformitá riguardante la corretta installazione degli impianti a gas, elettrici, luci d’emergenza e messa a terra di: tendoni, coperture di tendoni e tribune per le manifestazioni all’aperto (rilasciati dalla ditta installatrice) che devono essere depositate sul luogo dell’evento all’inizio della manifestazione.
  • Per gonfiabili, trampolini, etc.:
    1. Licenza di esercizio per lo spettacolo viaggiante;
    2. Codice identificativo ai sensi del G.P. 22.11.2010, n. 1848 ovvero D.M. 18.05.2007 che attesti il collaudo dell’attrezzatura;
    3. Dichiarazione di corretto montaggio dell’attrezzatura;
    4. Dichiarazione di disponibilità del luogo della manifestazione, se questa si svolge su suolo privato (vedasi modulo allegato);
  • In caso di aree o locali collaudati:
    1. Dichiarazione del legale rappresentante della manifestazione sul rispetto delle prescrizioni previste dal documento di collaudo  - vedi Dichiarazione di disponibilitá del luogo della manifestazione (suolo privato)
  • In aggiunta in caso di aree o locali NON collaudati:
    1. Piano di sicurezza, compreso di planimetria di posizione dal quale si evince precisamente la posizione delle strutture (distanze, deposito gas, etc.) rilasciato da un tecnico abilitato e documentazione tecnica, in particolare l’attestazione di rischio.
    2. Fermo restando quanto stabilito nel regolamento di esecuzione di cui all’art. 11/bis, la verifica dell’idoneitá di cui al comma 2 non é necessaria per luoghi all’aperto non delimitati, quali piazza e aree urbane prive di strutture specificatamente destinate allo stazionamento del pubblico per assistere a spettacoli e manifestazioni varie, anche con uso di palchi o pedane per artisti, e di attrezzature elettriche, comprese quelle di amplificazione sonora, purché installate in aree non accessibili al pubblico. (L.P. 27 marzo 2020, n. 2 Art. 12 comma 6/bis).
  • Allegato C: (da compilare a cura dell'organizzatore dell'evento/manifestazione SOLAMENTE in caso di presenza contemporanea di più di 500 persone) - Assistenza sanitaria e calcolo del livelli di rischio - art. 101 del D.P.G.P. 27.01.2017 n. 1.

L’organizzatore di un evento o manifestazione ha l’obbligo di assicurare l’assistenza sanitaria a favore dei soggetti che vi partecipano attivamente, tra cui gli atleti nelle competizioni sportive. Deve inoltre garantire un adeguato soccorso sanitario per il pubblico presente.

L’organizzatore deve effettuare un calcolo del livello di rischio dell’evento o della manifestazione per il pubblico, compilando la tabella di cui all’allegato C, che dovrà essere presentata insieme alla domanda di licenza per pubbliche manifestazioni.

Il livello di rischio e il relativo punteggio sono determinati come segue:

  • rischio molto basso / basso = < 18 punti
  • rischio moderato / elevato = 18-36 punti
  • rischio molto elevato = 37-55 punti.

Eventi o manifestazioni con livello di rischio molto basso/basso (< 18 punti) devono essere comunicati almeno 15 giorni prima dell’inizio. In caso di punteggio pari o superiore a 18, la comunicazione va effettuata almeno 30 giorni prima dell’inizio dell’evento o della manifestazione, trasmettendo, oltre alla tabella di cui all’allegato C, un piano di soccorso sanitario da cui risulti il dettaglio delle risorse e delle modalità di organizzazione preventiva di soccorso sanitario messo in campo dall’organizzatore.

La Centrale provinciale di emergenza 112 valuta il piano di soccorso sanitario elaborato dall'organizzatore e impone eventuali prescrizioni da rispettarsi in occasione dello svolgimento dell'evento o della manifestazione.

Il costo per richiedere una licenza per pubblica manifestazione ammonta a € 37,16 cosí suddiviso: 2 marche da bollo di € 16,00 l’una e € 5,16 diritti di segreteria.

L’importo è da versare sul nr. IBAN: IT 07 Z 08307 58221 000300097004 del Comune di Bressanone CAUSALE DI PAGAMENTO:  diritti di segreteria e bollo ufficio licenze/ (indicare nome dell’organizzazione o societá e data manifestazione).  Si prega di allegare copia della ricevuta di pagamento;

Con la Legge provinciale n. 18 del 23 dicembre 2015 sono cambiate le disposizioni per l’organizzazione di pubbliche manifestazioni. Dal mese di gennaio 2016 per l’organizzazione di pubbliche manifestazioni, che prevedono un massimo di 500 partecipanti e che terminano entro le ore 03.00 all'interno di strutture per le quali è stata accertata l'idoneità e che osserva il limite della capacitá ricettiva, a condizione che dopo le ore 22.00 non venga turbata la quiete del vicinato, è possibile presentare la SCIA (Segnalazione certificata d'inizio attività), che va inviata all'Ufficio Licenze del Comune di Bressanone, Portici Maggiori 5, I. Piano, tramite email: info@bressanone.it, oppure tramite pec: servizigenerali.bressanone@legalmail.it, almeno 5 giorni lavorativi prima dell'evento e che sostituisce l'autorizzazione amministrativa di cui alla Legge provinciale n. 13/92 (Pubblici spettacoli).

La stessa manifestazione dovrá essere comunicata almeno tre giorni prima al Questore ai sensi dell’Art. 18 del T.U.L.P.S. (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza). Per Bressanone e Comuni limitrofi: Commissariato di Polizia: commissariatobressanone.bz@poliziadistato.it Tel. 0472271611, ed informare per conoscenza la Polizia Locale: polizialocale@bressanone.it Tel: 0472 836131 ed i Vigili del Fuoco: info@vvf-bressanone.org, zentrale.feherwehr@brixen.it Tel: 0472831444.

Segnalazione certificata di una pubblica manifestazione (modulo)

I "Green Event" sono manifestazioni la cui programmazione, organizzazione e attuazione viene effettuata secondo criteri sostenibili.
I punti cardine sono l’utilizzo di prodotti ecologici, l’efficienza energetica, la gestione dei rifiuti, la valorizzazione dei prodotti locali e la responsabilità sociale.

Il Comune di Bressanone partecipa al progetto Green Event dal 2013. Il progetto è promosso dalla Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima. L'Ufficio Gestione rifiuti della Provincia Autonoma di Bolzano assegna la certificazione "GreenEvent".

Per ulteriori dettagli sul progetto “GreenEvent” visitate il sito dell’Agenzia Provinciale per l’Ambiente

Ufficio competente
Iscriviti alla newsletter