Dal Consiglio comunale del 03.06.2019

Approvati il bilancio di ASM Bressanone e la seconda variazione di bilancio del Comune

Si è riunita ieri l’assemblea del Consiglio comunale brissinese per approvare tra gli altri, il bilancio 2018 di ASM Bressanone spa e la seconda variazione di bilancio dell’amministrazione comunale.

La seduta di metà giusta si è aperta con la discussione di diverse interrogazioni presentate dai consiglieri di Lega e Alternativa ecosociale riguardanti rispettivamente il parco del Lido (orari di apertura del parco e presenza di animali non autoctoni) e un terreno adibito a cantiere in via Velturno. Il consigliere di Lega, Dianese, aveva inoltre presentato una mozione riguardante il marciapiede di via Vittorio Veneto. A seguito delle spiegazioni illustrate dall’amministrazione, lo stesso Dianese ha ritirato la mozione.

ASM: Bilancio 2018
A seguire il Consiglio comunale ha approvato con 22 voti favorevoli e 1astensione il bilancio 2018 e la relazione sulla gestione di ASM Bressanone. Il direttore Karl Michaeler, assieme al Presidente Patrick Silbernagl, hanno illustrato ai presenti il bilancio d’esercizio 2018 che rivela un utile complessivo pari a 485.496 €. Oltre al consolidamento della sicurezza di approvvigionamento, così Michaeler, ASM Bressanone si è impegnata molto per mantenere e, per quanto finanziariamente sostenibile, incrementare ulteriormente la soddisfazione cliente attraverso l’offerta di servizi di qualità a prezzi contenuti. Dal punto di vista societario, ASM partecipa a diverse società tra cui la infosyn srl (49,5%), TLR Varna-Bressanone, Scarl (49%), Energia Albes Scarl (60%), Servizi comunali Valle Isarco Scarl (61%), Ad Acta srl (45%), Infranet spa (1,62%), Raiffeisen Online srl (0,22%). Il sindaco Peter Brunner e la Giunta hanno ringraziato il Presidente Silbernagl, il direttore Michaeler e i membri del suo staff per l’ottima collaborazione e l’importante lavoro svolto per i cittadini di Bressanone e dei comuni limitrofi.

Variazione di bilancio
A seguire il Consiglio comunale ha approvato con 19 voti favorevoli e 3 astensioni la sua seconda variazione di bilancio che pareggia sull’importo di 1.038.960,00€. Tra le maggiori entrate si contano: 171.220€ relativi a maggiori entrate per tasse (IMI, imposta di pubblicità, etc.) e contributi provinciali (36.670€); 560.480,00€ per violazioni a regolamenti comunali e dividendi di ASM Bressanone (350 mila) e 339.960€ per contributi statali in ambito di sostenibilità ambientale e progetto leader a San. Andrea. Con la variazione di bilancio le maggiori entrare vengono ripartiti su diversi capitoli di spesa che toccano soprattutto progetti sociali, opere di manutenzione nelle scuole, contributi per la cultura ed ai comitati di educazione permanente, riduzioni per la summer card family, interventi in ambito di efficientemente energetico e sviluppo sostenibile del territorio nonché mobilità.

Altre delibere
Il Consiglio comunale infine, ha discusso e approvato all’unanimità la bozza di convenzione con l’azienda sanitaria di Bressanone per l’utilizzo dell’obitorio ospedaliero. La legge prevede infatti che i Comuni si dotino di locali adeguati per il trattamento igienico-conservatorio delle salme. In mancanza di locali simili, l’amministrazione può stipulare apposite convenzioni con l’azienda sanitaria.  

 

Iscriviti alla newsletter